Soppressata Castelluccese

€9,50

Soppressata di Castelluccio Inferiore

La soppressata è uno degli insaccati più pregiati della trasformazione della carne di maiale. In Basilicata la soppressata è condita con pepe nero in grani e sale ma può differire dalla forma, infatti nella zona centrale e Materana la soppressata viene letteralmente schiacciata assumendo una forma appiattita, viceversa nella zona del Pollino si mantiene la forma originaria del budello con una tecnica di legatura lungo il nervo naturale. Questa tecnica richiede esperienza e bravura. Questa tecnica però aumenta il tempo di stagionatura portandolo a periodi che vanno dai 40/50 giorni.  Il Salumificio sceglie carni da allevamenti allo stato semibrado e soprattutto mature. Piero e le sue collaboratrici mantengono viva la tradizione della legatura fatta a mano senza ausilio di nessun macchinario. Gli ingredienti sono certificati e di ottima qualità.

Caratteristiche

Regione

Basilicata, Castelluccio Inferiore

Denominazione

Soppressata Stagionata di Castelluccio Inferiore

Origine Carne

Carne da allevamenti semibradi locali

Formato

220g c.a.

Ingredienti

Tagli magri e pregiati della carne di maiale, con l'aggiunta di lardo tagliato finemente, sale e pepe nero in grani